Bizet Carmen

Personaggi e Interpreti:
Don José, brigadier Roberto Ferrari Melega Escamillo, toréador Paolo Canteri Le Dancaïre, contrebandier Tiziano Alberghini Le Remendado, contrebandier Emiliano Tozzi Moralès, brigadier Alex Righi Zuniga, lieutenant Alfredo Persiani Lillas Pastia, aubergiste e Un guide Francesco Alfieri Un bohémien Andrea Laurenti Carmen, bohémienne Anna Flores Micaëla, paysanne Giuseppina Cortesi Frasquita, bohémienne Belinda Bradley Mercédès, bohémienne Rosalba Bellotti Direttore d'orchestra Marco Balderi Direttore di palcoscenico Paolo Potì Direttore del coro Pier Luigi Piazzi Luci Stefano Salmi Coreografie Lia Buratto Ballerine Cattani Camilla, Cirillo Veronica, Ferri Caterina,Mameli Maia, Pasini Elisabetta, Roncarati Elena, Russo Giorgia
Balderi direttore rinomato a livelli internazionali, ha collaborato con Abbado, Bychkov, Chailly, Chung, Delman, Giulini, Karajan, Levine, Metha, Muti, Patanè, Sawallisch, ha diretto, Renato Bruson, Josè Cura, Ghena Dimitrova, Barbara Frittoli, Nicolai Gedda, Nicolai Ghiaurov, Giuseppe Giacomini, Nicola Martinucci, Mariana Nicolesco, Leo Nucci, Luciano Pavarotti, Cesare Siepi. La sua direzione a Budrio è stata attenta e misurata, buono il legame tra buca e palco. Le scene ridotte all’essenziale sono risultate funzionali alla regia molto semplice ma efficace di Alfonso De Filippis come del resto le luci di Stefano Salmi. Il cast si è dimostrato ben preparato e all’altezza della situazione al suo debutto nel ruolo del titolo Anna Flores la quale ha delineato una Carmen morbida suadente ma con piglio e forte sensualità, lontano da quegli stereotipi vecchi e sorpassati che la vedevano come una prostituta scorbutica e insolente, la voce del soprano ormai matura per questi ruoli si è piegata e adattata alla partitura meritando applausi a scena aperta. Giuseppina Cortesi soprano ha impersonato Micaela dimostrandosi a dir poco meravigliosa, belle mezze voci, voce solida e generosa, ha delineato un personaggio forte, coraggioso. Applausi e richieste di bis dopo la sua aria del terzo atto. Bravo Roberto Ferrari Melega nel ruolo di Don Josè di grande impatto emotivo l’aria del fiore del secondo atto, come il duetto finale dell’opera...Bella la voce di Paolo Canteri nel ruolo di Escamillo, bravi, Blinda Bradley in Fraschita, Rosalba Bellotti in Mercedes, Tiziano Alberghini in Dancairo, Emiliano Tozzi Remendado. Efficaci il Morales di Alex Righi e il Zuniga di Alfredo Persiani. Bene il coro, preparato da Pier Luigi Piazzi, come brava è stata l’orchestra. Una menzione speciale per il corpo di ballo preparato dalla bravissima Lia Buratto la quale ha ideato coreografie efficaci e coinvolgenti, dando movimento alla scena.