Puccini Madama Butterfly

Personaggi e interpreti:
Madama Butterfly - Anna Flores,Suzuki - Elena Kanakis, B.F. Pinkerton - Roberto Ferrari Melega
Kate Pinkerton - Sonia Bramati, Sharpless - Andrea Nobili, Goro - Giancarlo Baldi,
Il Principe Yamadori - Antonio Nanetti Lo Zio Bonzo - Vittorio Vitali,
L’Imperial Commissario - Massimo Cantori, Direttore Giovanni Montanaro,
Maestro del Coro Marco Cavazza, Regia e costumi - Roberto Ferrari Melega
Gli amici della musica maggio 2001
.... le scene ideate e magistralmente allestite da Alice Vecchi le quali ci portavano all’interno di un giardino giapponese con enormi salici e alberi in fiore, al centro un laghetto e la casa della protagonista con le pareti in carta di riso che all’occorrenza si trasformavano in grandi schermi ove si riflettevano le sagome delle persone all’interno della casa. La regia curata da Roberto Ferrari Melega impegnato anche nel ruolo di Pinkerton è stata funzionale La direzione dell’orchestra giovanile Bolognese è stata affidata al Maestro Giovanni Montanaro il quale ha sostenuto questo pesante incarico con buona preparazione tecnica e polso, dimostrandosi un direttore attento e da non perdere d’occhio per il futuro. Per quanto riguarda il cast vocale ha dato prova di grande controllo tecnico e interpretativo il soprano Anna Flores dotata di una vocalità drammatica con toni bruniti e vibranti. Eccezionali le interpretazioni delle arie del secondo e terzo atto che le hanno valso applausi a scena aperta. Voce potente e ben controllata quella del tenore Roberto Ferrari Melega che ha delineato un Pinkerton spavaldo e sensuale dotato di grande carisma in special modo nel finale del primo e nel terzo atto. Buona la prova del baritono Andrea Nobili impegnato nel ruolo di Schapless dotato di voce calda e ben controllata in acuto, però con qualche incertezza d’intonazione nelle note di passaggio. Come buona è stata la prova vocale del Mezzosoprano Elena Kanakis, che però è parsa un po’ legnosa e impacciata in scena anche se già alla sua seconda prova in questo ruolo. Bravi tutti i comprimari a partire dallo Zio Bonzo di Vittorio Vitali, il Commissario di Massimo Cantori, Kate di Sonia Bramati, Yamadori di Antonio Nanetti e Yakusidè di Manfredo Meneghetti. Una menzione speciale al Goro di Giancarlo Baldi dalla recitazione accattivante come la sua bella voce. Bravo il coro diretto dal Maestro Marco Cavazza .
Recensione a cura di A.M. Molinari